TRECENTO ANNI DI AMORE E DEVOZIONE

1705-2005

           Trecentenario del dono della statua di Maria SS. Della Stella da parte dell'arcivescovo di Benevento Vincenzo Maria Orsini (papa Benedetto XIII)

 

 

Con decreto del 24 gennaio 2005 l'arcivescovo di Benevento Serafino Sprovieri ha solennemente concesso un "Anno di Grazia" a partire dal 27 marzo 2005 (Pasqua) all'8 settembre 2006 (festa della natività della Beata Vergine Maria), legato al trecentesimo anniversario del dono dell'immagine della Madonna della Stella. Visitando il santuario della Madonna della Stella e la chiesa arcipretale e parrocchiale dell'Annunziata si può ottenere il dono dell'indulgenza parziale, alle solite condizioni, applicabile anche ai cari defunti.

 

 

                                                                                  

 

   

Con successivo decreto dell' arcivescovo Serafino Sprovieri del 14 febbraio 2005   la chiesa della Madonna della Stella è stata dichiarata "santuario cittadino".

Il 16 aprile 2005 l'arcivescovo con solenne  cerimonia eucaristica ha sancito l'evento della elevazione della chiesa alla dignità di santuario.

 

                                                                  

                                                   

                                               

                                       

 

GIUBILEO DEI GIOVANI

12 giugno 2005

 

 

    Il 12 giugno 2005 si è svolto a Rotondi il primo grande giubileo dei giovani, una giornata di spiritualità che ha visto la partecipazione di oltre 400 persone tra cui più di 300 giovani. 

    Questa giornata particolare ha riscosso notevole successo non solo per la numerosa partecipazione di giovani fedeli, ma anche per il grado di spiritualità offerto. Hanno partecipato a questa giornata vari gruppi quali i GAM, gli SCOUTS, l’UNITALSI, la MISERICORDIA, le varie ACR, il gruppo giovani MDM, la confraternita Maria SS.ma della Stella e così via. 

    Dopo le registrazioni iniziali e l’accoglienza gioiosa dei vari gruppi, il programma è proseguito con un cenacolo di preghiera animato dal gruppo dei GAM. 

    Dopo il pranzo, ci sono state delle belle testimonianze da parte dei rappresentanti di ciascun gruppo presente che hanno anche eseguito i loro canti preferiti. Successivamente c’è stato il Rosario, l’adorazione e a conclusione della manifestazione la Santa Messa. 

    Ha guidato la parte spirituale don Marco Carluccio, sacerdote missionario dei GAM, nonché guida del gruppo Cursillos giovani, insieme a suor Elena e suor Giorgia della sua congregazione. Una manifestazione, questa del giubileo giovani, che si spera di ripetere l’anno prossimo visto le numerose richieste, e visto che a Rotondi sarà ancora festa con la possibilità di lucrare ancora una volta l’indulgenza.  

 

 

 

                                                                              

 

 

 

 

ANNIVERSARIO  del   TRECENTENARIO

10 agosto 2005

 

A ricordo dell'ingresso in Rotondi della statua donata dall'allora arcivescovo di Benevento V.M. Orsini  in data 10 agosto 1705, si è organizzata una manifestazione  a ricordo di  tale evento, con una processione da Campizze a Rotondi  con i partecipanti sventolando dei foulard colorati  con i colori  dell'arcobaleno, predisposti dalla Confraternita,  e con una celebrazione eucaristica all'aperto nella piazzetta vicino alla chiesa parrocchiale a cui ha partecipato l'Arcivescovo di Benevento mons. Serafino Sprovieri.

A ricordo di  tale evento su una parete prospiciente la piazza è stato realizzato un pannello in maiolica, rappresentante la tensione spirituale dei fedeli verso la Vergine Maria, segno dell'alleanza tra cielo e terra,  realizzato dai ragazzi dell' Istituto Comprensivo G. Pascoli di Rotondi  e dalle donne di Rotondi coadiuvate dalla sig.ra Maria Cristina Gallo

 

                                                      

 

                                                                    

momenti della processione e vista del pannello ceramico.

 

 

 

 

  home page  notizie storiche  l'immagine  tradizioni  accoglienza  notizie dal santuario 

VII cammino confraternite